Il boia dell'IS potrebbe essere morto
Il boia dell'IS potrebbe essere morto (keystone)

Jihadi John forse è morto

Il boia dell'IS potrebbe essere stato ucciso in un'operazione militare USA

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il boia dell'organizzazione terroristica Stato islamico (IS), Jihadi John, potrebbe essere stato colpito a morte da un drone statunitense in un raid avvenuto nella città siriana di Raqqa. È quanto sostengono alti funzionari USA citati dal Washington Post e dalla CNN. Sono comunque in corso approfondite verifiche per accertare la sorte del boia di origine inglese.

Il portavoce del Pentagono, Peter Cook, ha affermato che i risultati dell’operazione condotta dagli USA nella notte su venerdì sono tuttora in corso. La notizia dell'uccisione di Jihadi John, responsabile delle esecuzioni di diversi ostaggi, non può essere “assolutamente confermata ufficialmente perché non ci sono né truppe né personale di intelligence a Raqqa, in Siria, dove è stato effettuato il raid”.

Jihadi John in realtà si chiama Mohamed Emwazi, è nato in Kuwait nel 1988 ma si è trasferito con la famiglia a Londra all'età di sei anni dove cresce con un fratello e due sorelle e si laurea in informatica. È diventato uno degli uomini più ricercati al mondo dopo i video delle decapitazioni di report e operatori inglesi, statunitensi e giapponesi.

Red.MM/ATS/AFP/Swing

Dal TG12.30:

Siria, raid contro Jihadi John

Siria, raid contro Jihadi John

TG 12:30 di venerdì 13.11.2015

Condividi