Il 75enne rischiava fino a 30 anni di carcere negli Stati Uniti (Keystone)

John McAfee trovato morto in cella

Il creatore del programma antivirus si sarebbe suicidato in una prigione spagnola poche ore dopo il via libera all’estradizione negli Stati Uniti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

John McAfee, creatore del noto programma antivirus, è stato trovato morto nella cella della prigione spagnola dove era incarcerato, poco dopo che un tribunale aveva ordinato la sua estradizione verso gli Stati Uniti, che lo accusavano di evasione fiscale.

Il 75enne, secondo quanto affermato dal portavoce della autorità penitenziarie, si sarebbe suicidato.

McAfee era stato arrestato lo scorso ottobre all’aeroporto di Barcellona, in seguito all’accusa da parte delle autorità statunitensi di aver evaso il fisco per milioni di dollari. Negli Stati uniti rischiava fino a 30 anni di carcere.

 
AFP/AP/sf
Condividi