Karadzic durante lo svolgimento del processo all'Aja, lo scorso marzo
Karadzic durante lo svolgimento del processo all'Aja, lo scorso marzo (reuters)

Karadzic fa ricorso

L'ex leader dei serbo-bosniaci contesta la condanna al carcere pronunciata dal TPI nei suoi confronti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Radovan Karadzic ha presentato formalmente ricorso oggi, venerdì, contro la condanna a 40 anni di carcere inflittagli all'Aja, lo scorso marzo, dal Tribunale penale internazionale (TPI).

Nelle motivazioni illustrate venerdì dal suo legale, sostiene di essere stato "vittima di un processo politico allestito per confermare la demonizzazione dei serbi di Bosnia e di lui stesso"

L'ex leader dei serbo-bosniaci durante la guerra nella ex-Jugoslavia è stato giudicato colpevole per il genocidio di Srebrenica, nel 1995, e per i crimini compiuti durante l'assedio della città di Sarajevo.

Red.MM/ARi

Condividi