Il generale Khalifa Haftar (Keystone)

Khalifa Haftar rifiuta l'intesa

Il leader dell'esercito nazionale libico ha lasciato Mosca senza firmare l'accordo di cessate il fuoco

Il generale Khalifa Haftar ha lasciato Mosca senza porre la firma sul documento di cessate il fuoco con il Governo di accordo nazionale guidato da Fayez Al Serraj. Lo ha affermato martedì la diplomazia russa.

Il comandante dell'esercito nazionale libico aveva chiesto di poter posticipare la propria decisione per studiare meglio l'incarto e, dopo una notte di riflessione, ha lasciato la capitale senza sancire l'intesa formale come sottolineato dalla portavoce del ministero degli Esteri russo. Haftar ha giustificato la presa di posizione affermando che il testo proposto ignora molte richieste dell'esercito nazionale libico.

La controparte, il premier del Governo di accordo nazionale Al Serraj, lo aveva sottoscritto nella giornata di ieri, lunedì. La trattativa è durata otto ore ed è stata complessa, e il confronto è stato garantito dalla supervisione russa e turca.

 
RG/ATS/AFP/AnP
Condividi