Varoufakis: ''Abbiamo fatto salti mortali''
Varoufakis: ''Abbiamo fatto salti mortali'' (keystone)

La Grecia vuole restare in UE

Lo ha ribadito il ministro delle finanze Varoufakis; sussistono, però, richieste "inaccettabili"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis ha dichiarato in un’intervista rilasciata a una radio irlandese che non intende accettare per il debito del suo paese soluzioni “non attuabili”.

Varoufakis ha poi aggiunto che Atene ha fatto “salti mortali per accogliere le strane richieste dei creditori”, che tra l’altro continua ancora a ricevere, ma che non considera accettabili.

L’impegno del paese a restare nella zona euro, ha ribadito, “è comunque assoluto”.

Kazimir: "Ne abiamo avuto abbastanza"

Il suo omologo slovacco, Peter Kazimir, si è dal canto suo espresso sulla delicata situazione della Grecia, affermando che se non ci sarà un accordo – in vista del quale si aspetta che i negoziati si prolungheranno fino a domenica – bisognerà discutere dei dettagli tecnici riguardanti il fallimento di un membro della zona euro. “Ne abbiamo avuto abbastanza. Sarà l’ultimo incontro riguardante questo tema”.

Il ministro delle finanze slovacco Peter Kazimir
Il ministro delle finanze slovacco Peter Kazimir (reuters)

reuters/mrj

Condividi