"Per fortuna, qualcuno ha avuto ha avuto il coraggio di denunciare", afferma Biden, riferendosi alle rivelazioni che hanno fatto scattare l'inchiesta per impeachment (reuters)

L'affondo di Biden a Trump

Attacco frontale del candidato democratico al capo della Casa Bianca: "Non distruggerai me e la mia famiglia"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È frontale l'attacco sferrato da Joe Biden a Donald Trump, in un editoriale pubblicato dal Washington Post.

Il frontrunner nella corsa dei democratici alla Casa Bianca ha accusato il presidente di usare "la carica più alta del paese, per avanzare i suoi interessi personali", e di aver abusato della politica estera "nel tentativo di trarre favori politici da vari Stati".

"Per fortuna, qualcuno ha avuto ha avuto il coraggio di denunciare", sottolinea Biden, con riferimento al whisteblower che ha fatto scattare la procedura di impeachment, rivelando la telefonata di Trump al presidente dell'Ucraina, per far indagare i Biden.

"Quando è troppo è troppo", tuona l'ex vice di Barack Obama. "Sappi che non me ne andrò; non distruggerai me e la mia famiglia", sottolinea quindi Biden, rivolgendosi direttamente al capo della Casa Bianca.

Red.MM/ARi

 

Condividi