Molto il lavoro che lo attende
Molto il lavoro che lo attende (Keystone)

L'era Biden inizia dalle mascherine

Il primo ordine esecutivo del presidente dovrebbe essere quello di rendere obbligatoria questa protezione per i prossimi 100 giorni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una cerimonia diversa e molto attesa ha consegnato le chiavi degli Stati Uniti a Joe Biden. Il 46° presidente sa che ad attenderlo c'è un compito arduo. Quello lasciato da Donald Trump è un Paese spaccato e la crisi sanitaria in corso è da fronteggiare il prima possibile. E sarà proprio la pandemia uno dei temi che il democratico affronterà immediatamente. Il primo ordine esecutivo sarà infatti quello di rendere obbligatoria la mascherina per i prossimi 100 giorni.

Da Washington Massimiliano Herber

Da Washington Massimiliano Herber

TG di mercoledì 20.01.2021

 

L'ordine esecutivo stabilirà inoltre l'obbligo per tutti i cittadini di indossare  questa protezione in ogni edificio federale. Secondo l'ordinamento USA, il presidente non può estendere l'ordine a Stati e giurisdizioni locali. "Il presidente però - ha spiegato alla CNN Jeff Zients, coordinatore per la lotta al Covid della nuova amministrazione - chiamerà governatori e sindaci per implementare l'uso delle mascherine e del distanziamento fisico". Nel frattempo sul piatto c'è un ulteriore pacchetto di aiuti da 1'900 miliardi di dollari, che dovrà approvare il Congresso.

 

Seguiranno poi altri dossier scottanti, come quello dei cambiamenti climatici. Biden in questo senso darà subito un chiaro segnale, reintegrando gli USA negli accordi sul clima di Parigi. Gli altri suoi primi interventi dovrebbero anche prevedere l'interruzione della costruzione del muro al confine con il Messico e lo stop all'uscita degli States dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Sulla sua agenda c'è anche il ritorno all'accordo sul nucleare iraniano, la revoca del "muslim ban", lo stop alle esecuzioni federali, il blocco dell'oleodotto Keystone tra Canada e USA, la revoca del bando dei transgender nell'esercito e la moratoria degli sfratti, dei fallimenti e del pagamento dei debiti per l'università.

FD/ATS/ANSA
Condividi