I quattro si trovavano nel super carcere da 11-12 anni
I quattro si trovavano nel super carcere da 11-12 anni (Keystone)

Liberazioni a Guantanamo

Rimpatriati in Afghanistan quattro detenuti imprigionati da oltre dieci anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattro detenuti afghani di Guantanamo sono stati rispediti in patria. Lo ha reso noto il  Pentagono che ha anche diffuso i nomi dei rilasciati dopo oltre 11 anni detenzione nel super carcere aperto nel 2002 sull'isola di Cuba. Si tratta di: Shawali Khan (detenuto dal 2002), Khi Ali Gul (dal 2003), Abdul Ghani (dal 2003) e Mohammed Zahir (dal 2003).

Una volta rientrati in patria, sottolineano fonti USA, i quattro non dovrebbero essere tenuti in stato di detenzione dalle autorità afghane. Con il nuovo gruppetto di detenuti scarcerati, scende a 132 il numero dei prigionieri, otto dei quali afghani, che si trovano ancora nel super carcere istituito da George Bush nel 2002 nella base militare americana a Cuba e che Barack Obama ha promesso di chiudere.

I quattro sono stati liberati dopo "un esame approfondito" dei loro casi, si legge in un comunicato. Funzionari USA  sostengono che il trasferimento dal centro di detenzione è un segno di fiducia nel nuovo presidente afgano Ashraf Ghani. La decisione viene considerata una sorta di riconciliazione e indizio di di un miglioramento nei rapporti fra i due paesi.

Diem/ATS

Dal TG20:

L'elenco di tutti i detenuti di Guantanamo

Condividi