Diversi paesi hanno sconsigliato ai propri cittadini i viaggi verso l'Italia del nord (Keystone)

Lombardia al centro dei contagi

I casi di coronavirus registrati in Austria, Spagna, Germania, Francia e Croazia legati all'Italia del nord

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il coronavirus ha continuato la sua espansione in Europa nella giornata di martedì. In Italia sono ormai 322 i contagi confermati e 11 le persone morte, con epicentro in Lombardia. La regione è anche al centro dei casi registrati in Austria, Spagna, Germania, Francia e Croazia. Le persone infette arrivano, infatti, proprio dalla zona del Nord Italia o vi si erano recate negli ultimi tempi, come nel caso del primo contagiato confermato in Ticino.

Diversi Paesi hanno sconsigliato ai propri cittadini viaggi verso l'Italia del nord.

I Paesi confinanti con l'Italia, in una riunione tenuta a Roma, hanno comunque deciso di non chiudere le frontiere, una misura ritenuta esagerata.

Anche in Algeria il primo contagio riguarda un cittadino italiano, mentre al di fuori dell'Europa, in Medio Oriente, è l'Iran al centro di una serie di casi segnalati in Afghanistan, Bahrein, Iraq, Kuwait e Oman.

La grande maggioranza delle infezioni resta comunque concentrata in Cina, dove si sono registrati oltre 77'000 contagi e quasi 2'700 decessi. Secondo  l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) il picco dell'epidemia nel Paese è stato superato e il numero di nuove infezioni è in costante calo.

Condividi