Una cerimonia privata per una cinquantina di intimi (keystone)

L'ultimo addio a Maradona

I funerali dell'ex calciatore si sono tenuti in forma privata davanti a una cinquantina di persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Diego Armando Maradona è stato sepolto nella notte tra giovedì e venerdì nel cimitero Jardìn de Bella Vista accanto al padre Don Diego e alla madre Doña Tota. Ne danno notizia le TV locali, che hanno seguito per tutta la giornata di giovedì la veglia funebre (interrotta giovedì in serata a causa degli scontro scoppiati tra la folla in attesa di vedere il feretro e la polizia) e poi il trasferimento della salma al cimitero.

Il feretro
Il feretro (keystone)

La cerimonia si è tenuta in forma privata: la bara di Maradona è stata trasferita sotto una tenda bianca rettangolare all’aperto per una breve cerimonia religiosa, officiata da un sacerdote davanti a una cinquantina di persone (principalmente famigliari e amici intimi).

Il trasferimento della salma al cimitero
Il trasferimento della salma al cimitero (keystone)

Numerosi fan dell’ex calciatore si sono riuniti in tutto il mondo per ricordare l’ex calciatore, scomparso all’età di 60 anni a causa di un’insufficienza cardiaca. Decine persone sono scese in piazza a Barcellona per rendergli l’ultimo omaggio, intonando cori in suo onore.

 
ats/mrj
Condividi