Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella
Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella (keystone)

Mattarella farà nuove consultazioni

Il presidente della Repubblica italiana concede altro tempo ai partiti: "Contatti per maggioranza alternativa. Crisi va risolta in tempi brevi"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il capo dello Stato italiano, Sergio Mattarella, ha concesso altri cinque giorni di tempo ai partiti per ritrovare una maggioranza e formare un Governo. "Svolgerò nuove consultazioni che inizieranno nella giornata di martedì prossimo, per trarre le conclusioni e assumere le decisioni necessarie". Così il presidente della Repubblica giovedì sera, al termine delle consultazioni al Quirinale con i gruppi politici.

"Durante le consultazioni - ha aggiunto - mi è stato comunicato da parte di alcuni partiti politici che sono state avviate iniziative per un’intesa, in Parlamento, per un nuovo Governo; e mi è stata avanzata la richiesta di avere il tempo di sviluppare questo confronto".

"Il presidente della Repubblica - ha proseguito Mattarella - ha il dovere, ineludibile, di non precludere l'espressione di volontà maggioritaria del Parlamento, così come è avvenuto, del resto, anche un anno addietro, per la nascita del Governo che si è appena dimesso. Al contempo ho il dovere di richiedere nell'interesse del Paese decisioni sollecite".

"Sono possibili solo Governi che ottengono la fiducia del Parlamento con accordi dei gruppi su un programma per governare il Paese, in mancanza di queste condizioni la strada è quella delle elezioni", ha sottolineato il presidente Mattarella.

Intanto l'assemblea del Movimento 5 Stelle ha dato mandato al capo politico Luigi Di Maio e ai capigruppo Stefano Patuanelli e Francesco D'Uva di incontrare la delegazione del Partito democratico italiano.

ATS/ANSA/M. Ang.

Da Roma, Lorenzo Buccella

Da Roma, Lorenzo Buccella

TG 20 di giovedì 22.08.2019

Mattarella concede tempo

Mattarella concede tempo

TG 12:30 di venerdì 23.08.2019

 

 

Condividi