"Non vogliamo agire in modo unilaterale" ha dichiarato Angela Merkel (keystone)

Merkel e la questione migranti

La cancelliera ha due settimane di tempo per concertare una soluzione coi partner europei

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Angela Merkel ha accettato la scadenza posta dal ministro dell'interno, Horst Seehofer, per risolvere  la questione relativa ai respingimenti dei migranti con i partner europei entro le prossime due settimane (quindi entro il vertice europeo di fine giugno).

 "La CDU sostiene l'iniziativa del ministro dell'interno di un masterplan sulla immigrazione", ha detto la cancelliera tedesca a Berlino in conferenza stampa. "Vogliamo rappresentare interessi tedeschi ed europei insieme. Non vogliamo agire in modo unilaterale e senza accordo", ha ribadito spiegando l'accordo raggiunto con Seehofer.

 

"Non c'è ancora un accordo europeo sull'asilo" e ci vuole un'intesa con gli altri paesi, ha detto Merkel. "Per questo non si tratterà soltanto di dire cosa ci aspettiamo, noi ma anche cosa gli altri ritengono necessario per loro".

ATS/Bleff

Ultimatum per Angela Merkel

Ultimatum per Angela Merkel

TG 20 di lunedì 18.06.2018

 

Condividi