Avrebbe contribuito ad attirare le vittime nel fast food
Avrebbe contribuito ad attirare le vittime nel fast food (keystone)

Monaco, un presunto complice

Arrestato un giovane di 16 anni, sarebbe stato al corrente dei piani di Sonboly

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia di Monaco di Baviera ha annunciato questa sera (domenica) l'avvenuto arresto di un 16enne afghano nel quadro dell'inchiesta sulla strage commessa dal 18enne Ali Sonboly nel tardo pomeriggio di venerdì. Amico dello sparatore, aveva contattato spontaneamente le forze dell'ordine subito dopo l'uccisione di nove persone in Hanauerstrasse, ma nelle sue dichiarazioni sono emerse incongruenze. Le forze speciali lo hanno catturato attorno alle 18.15 in un appartamento del quartiere di Laim.

Stando agli inquirenti, il ragazzo potrebbe essere stato a conoscenza dei piani dell'assassino, ma non li avrebbe riferiti alle autorità. La sua sarebbe quindi perlomeno una tacita complicità. Potrebbe però aver anche contribuito a un post su Facebook per attirare delle persone in un cinema nei pressi della stazione centrale e non, come affermato in un primo momento, nel fast food dove è cominciata la sparatoria.

 

pon/reuters

Condividi