Montagne elettroniche

La spazzatura legata ai dispositivi di nuova generazione sta aumentando di anno in anno e le Nazioni Unite lanciano l’allarme

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La spazzatura elettronica si sta accumulando sempre più in tutto il mondo. Il motivo di questo trend è presto detto: sul mercato appaiono quasi quotidianamente nuovi apparecchi, che rendono obsoleti quelli vecchi, che vengono buttati. Le Nazioni Unite lanciano l’allarme: nel 2019 sono stati prodotti 53,6 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici. Il dato è salito del 21% rispetto a cinque anni fa.

Il problema per questa tipologia di rifiuti è l’attenzione con cui vanno smaltiti, dato che al loro interno ci sono molti elementi della tavola periodica, che se non vengono trattati con la dovuta cura, rischiano di essere nocivi. Ancora troppe persone inoltre gettano queste merci senza fare la differenziata. Il problema è accentuato in quei paesi in cui mancano totalmente le strutture adeguate per raccogliere questi prodotti. Secondo il Global E-waste Monitor, solamente il 17,4% dei rifiuti elettronici è stato riciclato nel 2019.

FD
Condividi