Benyamin Netanyahu (keystone)

"Nostra la Valle del Giordano"

Benyamin Netanyahu lancia il guanto di sfida: "Se sarò rieletto premier estenderò la sovranità israeliana"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si infiamma la campagna elettorale in Israele dove, a una settimana dal voto, Benyamin Netanyahu ha annunciato martedì che, qualora dovesse essere rieletto, “sarà mia intenzione e quella del nuovo Governo di estendere la sovranità israeliana alla Valle del Giordano e alla sponda nord del Mar Morto".

Il premier ha spronato gli elettori ad assegnarli un nuovo mandato affinché “quello diventi il confine orientale del nostro Stato”. "Chiedo a voi di poter estendere la sovranità israeliana a tutti gli insediamenti ebraici in Cisgiordania" ha sottolineato, assicurando che “l'estensione avverrà in coordinamento con gli Stati Uniti".

Immediata la reazione dei palestinesi: "Se gli sarà consentito di attuare i suoi piani di annessione, seppellirà ogni speranza di pace", ha scritto su Twitter il segretario dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina Saeb Erekat, secondo cui gli israeliani e la comunità internazionale "devono fermare questa follia".

ATS/reuters/bin
Condividi