Nuovi scontri in Spagna

Seconda giornata di mobilitazione a Barcellona dopo le condanne agli indipendentisti catalani - La polizia carica i manifestanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non si placa la rabbia catalana per le condanne inflitte lunedì dalla Corte Suprema a nove leader indipendentisti. Dopo le proteste di ieri all'aeroporto di Barcellona, oggi sono scattate nuove mobilitazioni nella capitale della Catalogna.

I manifestanti si sono scontrati ancora una volta con gli agenti in tenuta antisommossa e la polizia ha caricato alcuni gruppi che cercavano di abbattere delle barriere di sicurezza. Durante il giorno, i dimostranti hanno anche bloccato una stazione ferroviaria e diverse strade.

 

Lunedì, la Corte Suprema spagnola ha condannato nove leader separatisti a pene che vanno dai nove ai 13 anni di carcere per reati connessi al referendum dell'ottobre 2017, a cui è seguita la dichiarazione di indipendenza della Catalogna.

Reuters/eb
Condividi