Molti repubblicani si sono schierati con i democratici (reuters)

Nuovo schiaffo per Trump

Il Senato blocca la dichiarazione di emergenza nazionale voluta dal presidente per ottenere i finanziamenti per il muro al confine con il Messico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La dichiarazione di emergenza nazionale voluta da Donald Trump è stata bocciata dal Senato, con 59 voti a favore e 41 contrari, nella seduta di giovedì. Molti repubblicani si sono infatti schierati con i democratici a sostegno della risoluzione per bloccare la decisione del presidente, con la quale avrebbe ottenuto i finanziamenti per costruire il muro al confine con il Messico.

Nonostante le pressioni della Casa Bianca, i senatori hanno confermato quanto già deciso dalla Camera dei rappresentanti, sostenendo la tesi che il presidente ha superato l’autorità che gli è concessa dalla Costituzione.

Trump potrà opporre il suo veto all'esito della votazione e via Twitter ha già fatto sapere di essere intenzionato a farlo. Questa sua prossima mossa potrà essere revocata solo con il voto di due terzi dei deputati.

Lo smacco a Donald Trump

Lo smacco a Donald Trump

TG 12:30 di venerdì 15.03.2019

 
ATS/YR
Condividi