Jenny Harries
Jenny Harries (reuters)

Omicron: in arrivo dati "sconcertanti"

Lo ha detto il capo dell'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito Jenny Harries: "E' una minaccia significativa"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La variante Omicron del coronavirus "è probabilmente la minaccia più significativa per la salute pubblica dall'inizio della pandemia". Lo ha detto Jenny Harries, a capo dell'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, parlando davanti a una commissione del Parlamento britannico.

Harries ha aggiunto che i dati in arrivo nei prossimi giorni saranno "sconcertanti" rispetto a quelli delle altre varianti. Secondo l'esperta, potrebbe crearsi una situazione "molto preoccupante" per la tenuta del servizio sanitario pubblico, che è sotto pressione per il Covid e per una serie di problemi organizzativi di più vecchia data.

La variante Omicron - ricordiamo - è stata rilevata per la prima volta anche in Ticino la settimana scorsa.

ats/joe.p.

Condividi