Poca gente in Place de la République
Poca gente in Place de la République (RSI/AlesS)

Parigi un po' meno Charlie

Folla ridotta in Place de la République per il raduno in omaggio delle vittime degli attentati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un raduno organizzato a Parigi per omaggiare le vittime degli attacchi terroristici a Charlie Hebdo e all’Hyper Cacher del 7 gennaio 2015 e di quelli del 13 novembre, sempre nella capitale francese, si è tenuto domenica in Place de la République. Rispetto a un anno fa, il numero di persone scese in piazza è però stato estremamente ridotto.

 

In apertura della cerimonia il presidente François Hollande ha scoperto una lapide commemorativa posta ai piedi di un albero piantato per l'occasione.

I presenti, fra i quali i membri delle famiglie degli uccisi, hanno poi potuto assistere a un mini-concerto del cantante Johnny Hallyday, tutto di nero vestito, che ha anche interpretato la canzone “Un dimanche de janvier”, composta per l’occasione da Jeanne Cherhal.

Questa giornata viene a concludere una settimana di celebrazioni organizzate per ricordare i 17 morti degli attentati di gennaio e i 130 di novembre.

Hollande alla Grande moschea di Parigi

In seguito alla cerimonia, il presidente Hollande si è recato alla Grande moschea di Parigi, per effettuare una visita che non era stata preannunciata. "Il presidente", è stato comunicato da fonti vicine all'Eliseo, "ha bevuto un té con i presenti. È stato un momento di scambio, convivialità e fratellanza".

afp/mrj

Dal Tg20.00:

 

Condividi