Giovedì gli inquirenti hanno annunciato che avrebbero contattato "più di 50 persone" per ottenere le loro testimonianze (keystone)

Partygate, questionario per Johnson

La polizia ha mandato delle domande al premier britannico sugli incontri a Downing Street durante il lockdown – Saranno sentiti oltre 50 testimoni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Gran Bretagna non si placa il polverone sollevato dal cosiddetto “partygate”. La polizia di Londra ha infatti inviato al primo ministro Boris Johnson un questionario sugli incontri a Downing Street durante il lockdown. Lo ha riferito il suo portavoce.

"Possiamo confermare che il Primo Ministro ha ricevuto un questionario dalla polizia di Londra. Risponderà in modo appropriato", ha detto il portavoce in una nota.

Giovedì gli inquirenti hanno annunciato che avrebbero contattato "più di 50 persone" per ottenere le loro testimonianze su questo scandalo che minaccia la sopravvivenza politica di Johnson. Poche ore prima, la stampa aveva pubblicato una nuova foto che ritraeva Boris Johnson a uno di questi raduni, con altre due persone.

Le indagini della polizia hanno preso di mira una decina di ricevimenti distribuiti su otto date tra il 2020 e il 2021. L'ex primo ministro britannico John Major ha nel frattempo lanciato una pesante accusa contro Boris Johnson, accusandolo di avere agito illegalmente.

ATS/dielle
Condividi