La disputa si è innescata all'indomani della Brexit
La disputa si è innescata all'indomani della Brexit (reuters)

Pesca, la Francia passa alle contromosse

Divieto di sbarco per i pescherecci britannici, dopo le limitazioni imposte alle imbarcazioni francesi dall'isola di Jersey

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Francia ha annunciato oggi, mercoledì, un divieto di sbarco per i pescherecci britannici in determinati porti del proprio territorio nazionale, a partire da martedì prossimo. Si tratta di un provvedimento che arriva in un contesto di tensioni tra Parigi e Londra sulla regolamentazione post-Brexit della pesca nel canale della Manica.

Sempre per la stessa data scatteranno anche controlli di sicurezza sistematici nei confronti delle navi britanniche, ha fatto sapere il Ministero francese del mare. Parallelamente, saranno rafforzati i controlli sanitari e doganali sulle importazioni britanniche e sui camion a destinazione e in provenienza dal Regno Unito.

 

In precedenza, l'isola di Jersey aveva rifiutato una settantina licenze di pescherecci francesi, scatenando la protesta di Parigi che aveva criticato come "inaccettabili" le misure britanniche. Ora è Londra ha dichiarare "deludenti" e "sproporzionate" le decisioni dei francesi.

 
AFP/eb
Condividi