Vladimir Zelensky (s) e Petro Poroshenko (d) (keystone)

Poroshenko ammette la sconfitta

"Il mese prossimo lascerò la mia carica", ha dichiarato il presidente uscente. Vince l'ex comico Vladimir Zelensky

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente ucraino in carica Petro Poroshenko ha ammesso la sconfitta nei confronti dello sfidante Vladimir Zelensky, che secondo i risultati parziali ha raccolto oltre il 73% dei voti. "Il mese prossimo lascerò la mia carica, questa è la scelta degli ucraini: accetto questa decisione ma voglio sottolineare che non abbandonerò la politica", ha detto. Lo riporta l'agenzia di stampa russa non governativa Interfax.

Elezioni presidenziali in Ucraina

Elezioni presidenziali in Ucraina

TG 20 di domenica 21.04.2019

 

Zelensky, attore comico, era candidato del partito Servitore del popolo, dal nome dello show in cui interpretava i panni di un semplice professore catapultato dagli eventi alla guida dello Stato. Nel corso del duello fra candidati allo stadio olimpico di Kiev si era definito "una persona semplice" ma decisa a "spezzare il sistema", piagato dalla corruzione e dominato dagli oligarchi sin dall'indipendenza dall'Unione Sovietica. "Oggi vincerà l'Ucraina, abbiamo unito il Paese", ha dichiarato sorridente dopo aver votato, accompagnato dalla moglie.

Zelensky ha trasformato la sua inesperienza in un asset, promettendo alla nazione un profondo cambiamento e migliori condizioni di vita, il tutto conducendo una campagna elettorale spregiudicata e a tratti surreale.

ATS/LudoC
Condividi