Richard Gere tra i migranti

La star di Hollywood è sulla nave Open Arms: "Aiutare le persone è illegale? La legge italiana è folle"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Richard Gere è arrivato venerdì a bordo della Open Arms, al largo di Lampedusa. Sulla nave da soccorso, la star di Hollywood ha aiutato a distribuire i pasti ai 121 migranti soccorsi 8 giorni fa al largo della Libia.

"Il catalizzatore della mia decisione di venire qui", ha spiegato l'attore 69enne, "è stato la scoperta che c'è questa nuova legge in Italia secondo cui aiutare i migranti è un reato. Per me non ha senso, è folle. Mi vergogno per tutto il nostro pianeta del fatto che sia illegale soccorrere della gente".

Dopo il rifiuto di Malta e Italia ad accogliere i migranti, i paesi dell'UE devono ancora pronunciarsi in merito al destino della nave e dei suoi occupanti, molti dei quali hanno denunciato di essere stati vittima di gravi abusi in Libia riportando ferite d'arma da fuoco e ustioni di terzo grado.

"Il potere dell'amore e la motivazione che c'è su questa barca", ha detto la star di Hollywood, "sono più potenti di qualsiasi arma".

EBU/Bleff
Condividi