Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle
Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle (keystone)

Sì al Governo M5S-PD

L'80% dei militanti 5 stelle approvano l'accordo online (quasi 80'000 voti). Di Maio: "Voto plebiscitario". I mercati credono nell'Esecutivo: lo spread scende a 158

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli iscritti al Movimento 5 stelle (M5S), attraverso il voto online sulla piattaforma Rousseau, hanno detto sì, martedì, al Governo Conte bis con il Partito Democratico. I sì sono stati il 79,3% (63'146 voti). Domani (mercoledì) Giuseppe Conte, che è stato incaricato giovedì scorso di formare un nuovo Governo, salirà al Quirinale, dal presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, per sciogliere la riserva e presentare la squadra dei ministri, poi dovrà ottenere la fiducia delle due Camere.

"Dalle 9.00 alle 18.00 hanno espresso la propria preferenza 79'634 iscritti, su una base di aventi diritto che, alla mezzanotte del 2 settembre 2019, ha raggiunto il numero di 117'194 iscritti", ha dichiarato l'Associazione Rousseau. I sì sono stati 63'146 (79,3%), i no 16'488 (20,7%).

 

"La stragrande maggioranza ha votato Sì per la nascita di un Governo sostenuto da una coalizione dove il M5S sarà la forza maggioritaria. È stato un voto plebiscitario", ha sottolineato il leader M5S Luigi Di Maio in conferenza stampa. "Adesso si passa all'ultimo miglio, la squadra di Governo che deve lavorare per migliorare la qualità della gente. Non sarà un governo di destra o di sinistra, ma un Governo che deve fare le cose giuste".

Il segretario del PD, Nicola Zingaretti, dal canto suo ha dichiarato che "con la chiusura del lavoro programmatico si è fatto un altro passo avanti per un Governo di svolta. Ridurre le tasse sul lavoro, sviluppo economico, green economy, rilancio di scuola, università e ricerca, modifica radicale dei decreti sicurezza. Ora andiamo a cambiare l'Italia".

L'ex alleato di Governo del M5S, il leghista Matteo Salvini, ha reagito all'esito del voto su Rousseau con un tweet: "Il Governo delle poltrone dura poco, non possono scappare dal voto per sempre. A testa alta, pronti a difendere gli italiani e a tornare a vincere! Onore e dignità valgono più di 100 ministeri".

ATS/M. Ang.

Italia, pronta la lista dei ministri

Italia, pronta la lista dei ministri

TG 12:30 di mercoledì 04.09.2019

Sì al governo M5S-PD in Italia

Sì al governo M5S-PD in Italia

TG 20 di martedì 03.09.2019

Condividi