Pedro Sanchez formerà un Governo di minoranza tutto socialista (keystone)

Sanchez senza Podemos

Il neo premier iberico è intenzionato a formare un Governo di minoranza tutto socialista

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il neo premier spagnolo Pedro Sanchez sta elaborando la lista dei ministri del suo nuovo Governo. Stando alla portavoce del primo ministro, Margarita Robles, si tratterà di un Esecutivo di minoranza socialista senza nessun membro dell’estrema sinistra di Podemos.

Sanchez è arrivato al potere sostenuto da una maggioranza molto eterogenea, che ha contribuito alla destituzione del conservatore Mariano Rajoy.

Con soli 84 deputati su 350, il Partito socialista spagnolo e il suo leader Sanchez, secondo molti osservatori, avranno parecchi problemi a portare il Governo alla scadenza delle prossime legislative previste a metà 2020. La lista dei ministri dovrebbe essere pronta a metà della settimana ventura e alcuni consiglieri di Sanchez non escludono la presenza di indipendenti.

ATS/AFP/Swing

Condividi