Modamani in aula
Modamani in aula (Keystone)

Siriano fa causa a Facebook

Le immagini del giovane sul noto social network vengono spesso associate ad atti di terrorismo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anas Modamani, un rifugiato siriano in Germania, ha fatto causa a Facebook. Il processo si è aperto oggi a Würzburg. Il 19enne chiede al social media di eliminare tutti i post in cui è collegato: dall'incendio dei senzatetto a Berlino, all'attentato terroristico al mercatino di Natale avvenuto sempre nella capitale tedesca fino ai contenuti simili pubblicati online.

Da quando nel 2015 il giovane si è scattato un selfie con la cancelliera Angela Merkel, la sua immagine viene infatti spesso associata ad atti criminali. "Voglio che tutto questo finisca", ha dichiarato.

"Voglio che tutto questo finisca" (Keystone)

Modamani è stato accolto da una famiglia tedesca, è bene integrato. "Se  Facebook non rimuove le fotografie il mio diritto d'immagine è violato, inoltre ci sono gli estremi per il reato di -diffamazione".

ATS/MABO

Condividi