Le poste USA
Le poste USA (archivio Ansa)

USA 2020: ritardi per le poste

Milioni di voti per le elezioni presidenziali americane del prossimo novembre spediti via posta potrebbero non arrivare in tempo per essere conteggiati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Milioni di voti per le elezioni presidenziali americane del prossimo novembre spediti via posta potrebbero non arrivare in tempo per essere conteggiati. È l'avvertimento dell'USPS, il servizio postale americano, contenuto in una lettera spedita in luglio a tutti gli Stati, mentre infuria la polemica tra il presidente americano Donald Trump e i democratici sul voto via posta.

 

"Le scadenze per la richiesta e la trasmissione delle schede elettorali per posta sono incompatibili con gli standard di consegna del servizio postale", è scritto nella lettera firmata dal consigliere generale Thomas Marshall. "Questa discrepanza crea il rischio che i voti non arrivino in tempo per essere conteggiati in base alle leggi dei vostri Stati", si legge ancora nella missiva.

Decine di milioni di americani hanno i requisiti per votare via posta alle presidenziali. Un bacino che, a causa della pandemia di coronavirus, in molti Stati è aumentato anche perché la soluzione per corrispondenza è promossa spesso in modo attivo dagli Stati stessi. Per garantire un funzionamento efficace servirebbero tre miliardi e mezzo di dollari, che Trump tuttavia ha bloccato. I democratici lo accusano per questo di voler mantenere basso il tasso di partecipazione al voto del 3 novembre, un fatto che andrebbe probabilmente a suo viaggio.

ats/joe.p./pon

USA, voti per corrispondenza a rischio

USA, voti per corrispondenza a rischio

TG 12:30 di sabato 15.08.2020

Condividi