Un murale eco e gay-friendly

È stato realizzato a Roma sul muro di una scuola del Quartiere San Paolo situata vicino al Circolo Mario Mieli, scrittore e fondatore del movimento omosessuale italiano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’opera, realizzata con pitture “mangia smog” (permette di neutralizzare l’inquinamento che ogni giorno producono l’equivalente di 53 auto a benzina e 40 auto diesel ) rappresenta un uomo e una donna, con un solo corpo, un solo vestito, e un solo sguardo. Insieme contro i pregiudizi e per affermare la libertà e la diversità di ciascuno.

Voluto dall’ambasciata olandese in Italia e realizzato dalla street artist olandese Judith Leeuw ha potuto beneficiare di una raccolta fondi. Un muro per tutti, un muro di tutti, perché i muri non si abbattono da soli.

fran

Condividi