Oltre un centinaio di persone erano morte nelle proteste contro i militari (keystone)

Un'intesa per il Sudan

Giunta militare e opposizione hanno trovato un accordo che apre le porte al trasferimento del potere ai civili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La giunta militare al potere nel Sudan e i capi dell'opposizione hanno raggiunto un accordo su una dichiarazione costituzionale che apre le porte al trasferimento del potere politico in mani civili dopo due giorni di negoziati sulla transizione politica nel paese.

L'intesa è stata salutata da manifestazioni di gioia nelle strade della capitale, dopo che le proteste contro i militari al potere avevano fatto un centinaio di morti in seguito alla destituzione del presidente Omar al-Bashir in aprile.

 

L'accordo prevede un periodo di transizione di tre anni guidato da un consiglio formato da 5 militari e 6 civili che sostituirà la giunta militare attualmente al potere e dovrà riportare la pace tra i vari gruppi armati presenti nel paese.

Sudan, crisi agli sgoccioli

Sudan, crisi agli sgoccioli

TG 20 di sabato 03.08.2019

 
Sudan, trovato un accordo

Sudan, trovato un accordo

TG 12:30 di sabato 03.08.2019

 
Reuters/AFP/sf
Condividi