Università presa d'assalto

Uomini armati hanno fatto irruzione in un ateneo pachistano; decine di morti tra studenti e professori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Uomini armati hanno fatto irruzione mercoledì mattina nell’università di Charsadda, nel nord-ovest del Pakistan, aprendo il fuoco in diverse aule affollate di studenti e professori.

Le forze dell'ordine sono ancora impegnate nelle operazioni di soccorso
Le forze dell'ordine sono ancora impegnate nelle operazioni di soccorso (reuters)

L’attacco, rivendicato dal movimento dei talebani del Pakistan Tehreek-e-Taliban (TTP), è durato diverse ore, ma sarebbe finito, poiché diverse fonti rivelano che non è udibile più nessuno sparo. Le forze dell'ordine stanno ora passando al setaccio tutti i locali dell'ateneo per cercare eventuali terroristi nascosti.

Un responsabile della polizia ha confermato all'agenzia AFP che "almeno 21 persone sono morte", senza precisare se di questo bilancio fanno parte anche 4 assalitori abbattuti. I feriti sarebbero almeno una trentina. La maggior parte degli studenti sono stati nel frattempo messi in salvo e la zona è stata isolata. 

Stando ai media locali oltre agli spari sarebbero state udite anche diverse esplosioni. Alcuni testimoni parlano della presenza di una quindicina di ambulanze vicino al luogo dell'attacco e su Twitter circolano, senza però essere confermate, notizie della morte di diversi giovani e docenti. Charsadda dista una cinquantina  di chilometri da Peshawar, dove poco più di un anno fa l'assalto a una scuola, messo a segno da un gruppo di talebani, era costato la vita a 134 ragazzi.

reuters/afp/mrj

Condividi