La riapertura dei lavori alla Camera dei Comuni a Westminster mercoledì (Reuters)

Un'ovazione a Westminster

Le opposizioni esultano alla riapertura del Parlamento britannico permessa da una sentenza della Corte suprema

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un'ovazione di numerosi deputati, salita in particolare dai banchi delle opposizioni, ha salutato oggi, mercoledì, la riapertura formale del Parlamento britannico dopo la sospensione iniziata oltre due settimane fa per volere del Governo Johnson e conclusasi dopo la sentenza della Corte suprema britannica, che martedì ha giudicato illegale la decisione del premier di fermare i lavori assembleari.

“Bentornati al vostro posto di lavoro”, ha esordito lo speaker John Bercow, politico proveniente dal Partito conservatore, da tempo ai ferri corti con Johnson e pronto a dimettersi il 31 ottobre ma solo dopo che la Camera avrà avuto voce in capitolo contro un'eventuale Brexit “no deal”.

Sono previste numerosissime richieste d'interrogazioni urgenti, poi una serie di statement ministeriali e quindi una dichiarazione dello stesso primo ministro, atteso (salvo sorprese) non prima del tardo pomeriggio. Il Parlamento di Westminster è rimasto chiuso dal 9 settembre a questa mattina.

Brexit, riapre il Parlamento britannico

Brexit, riapre il Parlamento britannico

TG 20 di mercoledì 25.09.2019

 
ATS/AFP/Reuters/EnCa
Condividi