La settimana scorsa, Pfizer e BioNTech avevano pubblicato i risultati dei primi test. (Keystone)

Vaccino di Pfizer efficace al 95%

Lo comunica l'azienda farmaceutica, dopo un ulteriore esame dei dati della terza fase di test. Al momento non ci sono timori per la sicurezza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'azienda farmaceutica statunitense Pfizer ha annunciato mercoledì che i test finali sul suo vaccino per combattere il Covid-19 danno un'efficacia al 95%. Il vaccino è stato testato su 43’500 persone in sei Paesi e al momento non sembrano esserci timori per la sicurezza.

La settimana scorsa, Pfizer e l'azienda partner BioNTech avevano pubblicato i risultati dei primi test basati su 94 volontari affetti da Covid-19 e l'efficacia era risultata pari al 90%. Gli ultimi risultati sono basati su altri 170 casi esaminati.

Lunedì 16 novembre era stato invece il turno della società biotecnologica Moderna, salita alla ribalta con i risultati preliminari del proprio candidato, che si sarebbe mostrato efficace al 94%.

A smorzare l'entusiasmo e l'aspettativa provocati da questi annunci ci ha pensato l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che ha ricordato mercoledì che la seconda ondata pandemica dovrà comunque essere combattuta senza i vaccini. Il responsabile delle urgenze dell'OMS, Michael Ryan, ha detto che ci vorranno mesi prima di avere un livello sufficiente di persone vaccinate.

 
ATS/AS
Condividi