Dichiarazioni rilasciate alla CBS
Dichiarazioni rilasciate alla CBS (Keystone)

"Xi Jinping non è democratico"

Joe Biden attacca il presidente cinese e afferma che non toglierà le sanzioni all'Iran fino a che Teheran non rispetterà i suoi impegni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti sono pronti a una forte concorrenza con la Cina, ma non vogliono un conflitto. Lo ha dichiarato il presidente americano Joe Biden in un'intervista in cui sostiene però che nel presidente cinese Xi Jinping "non c'è un briciolo di democrazia". Il successore di Trump ha detto che si impegnerà a "contrastare gli abusi economici della Cina", i suoi "atti aggressivi" e a "difendere i diritti umani".

Quanto all'Iran, nell'intervista rilasciata alla CBS, Biden ha affermato che gli Stati Uniti non toglieranno le sanzioni fino a che Teheran non rispetterà i suoi impegni. Lo Stato mediorientale è autorizzato ad arricchire l'uranio fino ad un certo limite, secondo l'accordo del 2015, che fornisce un quadro per le attività nucleari iraniane.

Gli Stati Uniti sono usciti da questo accordo sotto la presidenza di Donald Trump, che di conseguenza ha ripristinato le sanzioni contro l'Iran. In seguito a questo ritiro, la Repubblica Islamica dell'Iran si è progressivamente liberata dall'accordo concluso con, oltre agli Stati Uniti, gli altri quattro membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, tra cui Francia e Germania.

In precedenza, però, la Guida suprema iraniana l'ayatollah Ali Khamenei aveva dichiarato quanto segue: "Non presteremo attenzione alle dichiarazioni ignoranti di coloro che negli Stati Uniti e in tre Stati europei, Gran Bretagna, Francia e Germania, hanno violato l'accordo nucleare e quindi non hanno il diritto di porre le condizioni al rilancio dell'accordo".

La politica estera di Biden

La politica estera di Biden

TG 20 di venerdì 05.02.2021

 
FD/Reuter/AFP/ATS
Condividi