L'ospedale distrutto ad Abs con un cratere causato dagli ordigni caduti
L'ospedale distrutto ad Abs con un cratere causato dagli ordigni caduti (Reuters)

Yemen, MSF svuota gli ospedali

L'organizzazione umanitaria ha provveduto a sgomberare da vari nosocomi il suo personale sanitario

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'organizzazione umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) ha deciso di evacuare il suo personale da sei ospedali nel nord dello Yemen dopo il raid aereo, attribuito ai jet sauditi, che il 15 agosto ha distrutto la struttura di Abs provocando 19 morti e 24 feriti.

E’ quanto si legge giovedì in un comunicato di MSF che specifica come la misura riguardi le strutture sanitarie "nei governatorati di Saada e Hajjah nello Yemen settentrionale" (in particolare gli ospedali di Haydan, Razeh, Al Gamouri, Yasnim nell'area di Saada, e i nosocomi di Abs e Al Gamouri in quella di Hajjah).

Quello contro l'ospedale di Abs è il quarto e più letale attacco contro strutture supportate da MSF dall'inizio di questa guerra, ma ci sono stati altri innumerevoli attacchi contro altre strutture e servizi sanitari in tutto lo Yemen.

ATS/EnCa

 
Condividi