Il 63enne, secondo i sondaggi, sarebbe il terzo candidato più popolare dietro Emmanuel Macron e Marine Le Pen (Keystone)

Zemmour in corsa per l'Eliseo

Il polemista di estrema destra francese ha ufficializzato la sua candidatura per le prossime elezioni presidenziali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Eric Zemmour è ufficialmente in corsa per le elezioni presidenziali francesi del prossimo aprile. Il polemista di estrema destra ha annunciato la sua candidatura in un video di una decina di minuti pubblicato sui social network.

Il 63enne, nel suo messaggio, annuncia di entrare nella corsa all'Eliseo perché non ha più fiducia nelle istituzioni e ha deciso di prendere in mano il destino del Paese. “Non ci lasceremo dominare, colonizzare e vassallizzare, non ci lasceremo rimpiazzare” afferma nel video, aggiungendo che “vi diranno il peggio su di me, ma non mollerò perché abbiamo una missione da compiere”.

Zemmour, condannato due volte per incitamento all'odio razziale, secondo i sondaggi raccoglie circa il 15% delle intenzioni di voto, alle spalle di Emmanuel Macron (25%) e Marine Le Pen (circa 20%).

 
Condividi