Facoltà di scegliere se porre fine anzitempo alle proprie sofferenze
Facoltà di scegliere se porre fine anzitempo alle proprie sofferenze (KEYSTONE)

Eutanasia, in Belgio cade un altro tabù

I bambini incurabili e capaci di discernimento potranno chiedere la dolce morte

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I bambini colpiti da malattie incurabili in Belgio potranno chiedere l'eutanasia per abbreviare le loro sofferenze, a condizione che siano in grado di discernere: così hanno deciso i deputati, allineandosi a quanto già stabilito dai senatori e malgrado il parere di ambienti cattolici e diversi pediatri.

Una legge analoga è già in vigore in Olanda, dove però è stata fissata anche un'età minima, ovvero i 12 anni. Il provvedimento, applicabile a partire dalle prossime settimane, non dovrebbe concernere che pochi minorenni ogni anno, mentre gli adulti che scelgono la stessa via sono circa 1'500.

In Svizzera una simile proposta è invece fuori discussione, anche per le organizzazioni di aiuto al suicidio. Maria Jannuzzi ha interpellato Ernesto Streit, coordinatore per la Svizzera italiana di Exit, ascolta il servizio a lato.

AFP/dg


Condividi