1/11
1/11 (KEYSTONE)

Il Papa accolto a Lampedusa

Ha rivolto una preghiera ai migranti morti in mare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

 

Il Papa è atterrato lunedì mattina all'aeroporto di Lampedusa e si è poi imbarcato su una motovedetta della Guardia Costiera, accompagnato da un corteo di barche di pescatori.

In ricordo dei migranti morti in mare

Al largo il pontefice ha lanciato in mare una corona di fiori, in ricordo dei migranti che hanno perso la vita nelle traversate e ai quali ha anche rivolto una preghiera.

Ad accoglierlo tutta l'isola

Papa Bergoglio è quindi andato al porto dell'isola, dove era atteso da un folto gruppo di persone. "Vi ringrazio per la vostra accoglienza. Prego per voi, anche per quelli che non sono qui", ha detto.

Francesco stigmatizza l'indifferenza

Durante la messa seguita da diecimila persone, ha criticato l’indifferenza del mondo per la sorte dei migranti, migliaia dei quali sono morti in mare negli ultimi 20 anni. "Abbiamo perso il senso della fraternità: la cultura del benessere ci ha resi insensibili ai gridi d’aiuto dai paesi meno fortunati". Francesco ha ammesso di essere stato poco informato, quando risiedeva in Argentina, sulle tragedie che si consumano nel Mediterraneo. "Con questa visita voglio risvegliare le coscienze", ha sottolineato.

(red. MM/txt/ats/ansa)


Condividi