Scatta l'allarme alghe in Cina

Al posto del mare, una distesa verde

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le autorità cinesi hanno lanciato l'allarme per una fioritura di alghe eccezionale, che ha ricoperto 28'900 chilometri quadrati di costa del Mar Giallo.

Solo nella città orientale di Qingdao sono state rimosse 7'335 tonnellate di vegetali. Per gli esperti si tratta della più grande invasione di Enteromorpha prolifera mai vista. Uno scenario simile si era presentato nel 2008, quando la fioritura di questa alga aveva invaso "solo" 13'000 chilometri quadrati di spiagge. Non vi sono ancora spiegazioni scientifiche certe per questo fenomeno che si ritiene sia alimentato dalle temperature più calde del mare e dall'inquinamento.

Le alghe non sono dannose per la qualità dell'acqua ma, per la grande quantità di ossigeno consumato, si teme per l'equilibrio degli ecosistemi marini.

Red MM/ats

Condividi