Yingluck Shinawatra
Yingluck Shinawatra (KEYSTONE)

Thailandia, nuove grane per la premier

Convocata dalla Commissione anticorruzione, non si è presentata ed ha inviato i suoi avvocati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La prima ministra tailandese Yingluck Shinawatra, contestata dalla piazza da oltre quattro mesi, ha schivato questo giovedì una convocazione per negligenza da parte della Commissione anticorruzione. Procedura che potrebbe, se ritenuta colpevole, portare alla sua destituzione e all’allontanamento dall’attività politica.

La premier, che ha inviato i suoi avvocati all’appuntamento, è accusata di aver ignorato gli avvertimenti contro la corruzione massiccia causata dal controverso programma di aiuto ai risicoltori varato dal suo Esecutivo.

Lei però si proclama innocente, ha dichiarato di voler collaborare con le autorità e continua altresì a difendere il programma che ha portato il Governo a comprare il riso ai contadini ad un sprezzo superiore del 50% rispetto a quello di mercato.

ATS/Red.MM


Condividi