Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII
Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII (REUTERS)

Wojtyla e Roncalli sono santi

Papa Francesco ha letto la formula all'inizio della messa di canonizzazione in Piazza San Pietro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Papa Francesco, leggendo la formula di canonizzazione, ha proclamato santi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII, al secolo Karol Wojtyla e Angelo Roncalli, all’inizio della messa in una Piazza San Pietro traboccante di fedeli, che hanno accolto la lettura con una grande ovazione. All’altare sono quindi state presentate le reliquie dei due pontefici.

È stato in precedenza il cardinale Angelo Amato a leggere le tre “petitio”, le richieste di santificazione da parte della Chiesa cattolica. I due nuovi santi "sono stati uomini coraggiosi", che non hanno avuto "paura" di chinarsi "sulla sofferenza e sulle piaghe dell'uomo" e in questo modo "hanno dato testimonianza alla Chiesa e al mondo della bontà di Dio e della sua misericordia", ha detto nella sua omelia Jorge Mario Bergoglio. L'uno è stato il Papa "della docilità di spirito" l'altro, Wojtyla, quello "della famiglia".

Papa Bergoglio era giunto sul sagrato preceduto dalla processione dei concelebranti. Fra questi anche il Papa emerito Joseph Ratzinger, arrivato prima di lui camminando con un bastone e accomodatosi alla sinistra dell’altare, nello spazio riservato ai cardinali, che lo hanno salutato. In 2000 anni di storia della Chiesa, era la prima volta che due pontefici concelebravano una messa.

Per trovare spazio in piazza moltissimi pellegrini hanno trascorso la notte per strada, nelle vie adiacenti ai varchi di accesso, aperti alle 5.30. Si sono viste numerose soprattutto le bandiere della Polonia, il paese di Wojtyla. Si stima che oltre al milione di persone giunto a Roma per l'evento, siano due miliardi quelle che hanno deciso di seguirlo in diretta televisiva.

ANSA/pon


"Ad onore della Santissima Trinità, per l'esaltazione della fede cattolica e l'incremento della vita cristiana, con l'autorità di nostro Signore Gesù Cristo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e Nostra, dopo aver lungamente riflettuto, invocato più volte l'aiuto divino e ascoltato il parere di molti Nostri Fratelli nell'Episcopato, dichiariamo e definiamo Santi i Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II e li iscriviamo nell'Albo dei Santi e stabiliamo che in tutta la Chiesa essi siano devotamente onorati tra i Santi. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

Condividi