Appuntamento alle urne

Due votazioni federali e numerose altre di natura cantonale per questa domenica nel segno della democrazia diretta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per coloro che non hanno ancora esercitato il loro diritto di voto, sono proprio queste le ultime ore utili per recarsi alle urne. A mezzogiorno i giochi saranno fatti e inizierà un pomeriggio scandito da proiezioni, risultati in tempo reale e commenti sugli esiti di queste ultime votazioni federali del 2020. Si vota, ricordiamo, su due iniziative popolari: quella denominata "Per imprese responsabili - a tutela dell'essere umano e dell'ambiente" e quella "Per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico".  Ai fini dell'approvazione, trattandosi di due progetti di modifica della Costituzione federale, si rende necessario un doppio "sì": quello della maggioranza dei votanti e quello della maggioranza dei cantoni.

Gli aggiornamenti in tempo reale di RSI News, a partire dalle 12.00, attraverso un liveticker e le pagine di Teletext
Gli aggiornamenti in tempo reale di RSI News, a partire dalle 12.00, attraverso un liveticker e le pagine di Teletext (rsi)

Ma le due iniziative non rappresentano gli unici motivi dominanti di questa domenica alle urne. I cittadini di 11 cantoni sono infatti chiamati a pronunciarsi anche su dossier di carattere cantonale. Alcuni di essi hanno un'attinenza diretta con le ripercussioni della pandemia. Come nel canton San Gallo, dove gli elettori debbono esprimersi su un piano, sottoposto a referendum obbligatorio, che prevede prestiti destinati alle PMI investite dalla crisi. Nel canton Uri si vota invece per conferire all'Esecutivo, analogamente a quanto è previsto in circostanze di crisi per la Confederazione e nella maggior parte dei cantoni, la facoltà di emanare decreti d'urgenza. A Basilea Campagna, infine, passa al vaglio dei cittadini una legge finalizzata a ridurre, attraverso un contributo del cantone, gli affitti per gli esercizi commerciali colpiti dalla crisi.

Solettesi al voto sulla revisione della legge sulla polizia
Solettesi al voto sulla revisione della legge sulla polizia (archivio keystone)

Fra gli altri dossier in particolare evidenza, spicca la modifica della legge sulla polizia che è al centro della votazione in programma nel canton Soletta. La nuova normativa conferisce alle forze dell’ordine maggiori possibilità di prevenire i reati gravi: inchieste preliminari e sotto copertura, utilizzo di droni, ricerca automatizzata dei veicoli. Contro il progetto si è schierato un comitato referendario, che denuncia la prospettiva di uno Stato “ficcanaso” e di un rischio per i diritti fondamentali per i cittadini.

Nel canton Svitto è sottoposto al popolo un piano cantonale di promozione delle energie rinnovabili e di bonifica degli immobili. Il programma rappresenta un controprogetto ad un’iniziativa promossa dai Verdi liberali e in seguito ritirata. Il piano si basa su una copertura di 10 milioni di franchi, articolata su un quadriennio e finanziata attraverso il budget ordinario dello Stato.

Avversate dai sindacati, nel canton Friborgo, le misure per il risanamento della cassa di previdenza del personale statale. La riforma passa oggi alla prova delle urne
Avversate dai sindacati, nel canton Friborgo, le misure per il risanamento della cassa di previdenza del personale statale. La riforma passa oggi alla prova delle urne (rts)

Il risanamento della cassa di previdenza del personale cantonale è al centro di una votazione nel canton Friburgo. La riforma in questione, che prevede oneri complessivi nella misura di 1,4 miliardi di franchi, è incentrata sul trasferimento del rischio dalla cassa agli assicurati, attraverso il passaggio dal primato delle prestazioni a quello dei contributi. I sindacati si sono schierati contro la revisione, ravvisandovi un rilevante affievolimento dei diritti dei lavoratori.

A Basilea Città si vive oggi una domenica elettorale nel senso stretto del termine: si procede infatti al ballottaggio per il rinnovo del Governo cantonale. Al primo turno, lo scorso mese, sono stati già designati 4 ministri su 7 (due socialisti, un liberale e un PPD). Sul piano comunale sono inoltre previste per oggi le elezioni nelle città di Berna e di San Gallo (secondo turno). Nei Grigioni è in evidenza il voto di ballottaggio a Davos per l'elezione del nuovo landamano, il capo dell'Esecutivo della località.

Referendum comunale, oggi, per i cittadini di Terre di Pedemonte
Referendum comunale, oggi, per i cittadini di Terre di Pedemonte (archivio tipress)

Alcune consultazioni a livello locale sono infine in programma anche nella Svizzera italiana. A Grono c'è da eleggere parte del Consiglio comunale e si vota su un credito destinato alla messa in sicurezza del fiume Calancasca. Nel comune di Terre di Pedemonte si tiene invece un referendum sulla risoluzione, approvata dal Legislativo, che prevede la concessione di un contributo straordinario da versare alla previdenza per gli impiegati comunali che optano per il pensionamento anticipato.

Come sempre la RSI seguirà gli esiti di questa domenica alle urne, con una copertura sistematica in televisione, alla radio, sul web e sulle pagine di Teletext. Con il liveticker di RSI News, a partire dalle 12.00, potrete beneficiare di tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Alex Ricordi

Condividi