Una vita in colonna

Code e rallentamenti. La A2 nel Sottoceneri, malgrado le tante misure adottate, è sempre al collasso...

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La rete viaria del Sottoceneri è da tempo sull'orlo del collasso. Sull'autostrada A2 al mattino, tra Chiasso e Lugano, la viabilità sembra andare sempre peggio. E basta qualche goccia di pioggia o un'auto in panne per peggiorare una situazione già di per sé critica. Mercoledì mattina abbiamo provato a percorrere in auto il tratto da Chiasso a Lugano nord (fino ail parcheggio della Coop di Vezia, per la precisione). Un tragitto di 22 chilometri in autostrada. Tempo necessario, partendo alle 8.45 del mattino: 1 ora. Velocità di crociera: 22 km/h di media. Code e colonne? Infinite.

Misure contro il traffico

Ogni giorno circolano 168'400 automobili (spostamento casa-lavoro). Circa 93'000 vetture - secondo gli ultimi dati che ci ha fornito l'Ufficio della mobilità - entrano dai valichi con l'Italia. E in quasi ogni auto c'è una sola persona. Il Ticino però, in questi anni, di fronte a queste cifre, non è rimasto con le mani in mano. Molto è stato fatto per cercare di migliorare la situazione. I posteggi abusivi sono stati eliminati. E' entrata in funzione la linea ferroviaria Stabio-Arcisate. Sono stati introdotti i limiti variabili di velocità (che vengono ridotti nelle ore di punta, aumentando così la capacità di transito sull’autostrada, per rendere più fluido il traffico, ed evitare rallentamenti e code improvvise). E' stato avviato il progetto "Via libera" (per intervenire con prontezza in caso di incidenti). E' stato completato il nuovo svincolo di Mendrisio. Sono state attivate le nuove navette per frontalieri. Le corsie preferenziali per il car pooling sono in fase di test. La tassa di collegamento, invece, è ancora ferma al Tribunale federale (ma proprio per questa incognita giuridica, le aziende la stanno contabilizzando nei loro budget).

Sottoceneri: traffico sulla A2 nel 2018

Secondo i dati dell’USTRA il traffico giornaliero medio per la A2 nel Sottoceneri è il seguente: 73'800 (-0,6% rispetto al 2017) per Lugano Sud, 70’800 (+1,3%) per Mendrisio (a nord dello svincolo) e 52’300 (+0,9%) per la tratta tra Mendrisio e Chiasso.

Sempre più traffico

Sulle strade svizzere ci sono sempre più automobili. Nel 2018 il loro numero ha toccato il valore record di 4,85 milioni di unità. Come fanno sapere gli analisti di auto-i-dat, ogni anno entrano in circolazione 50'000 nuove vetture. Al contempo in Ticino cresce anche il numero dei frontalieri. E il risultato sul traffico, naturalmente, sono... code sempre più lunghe e frequenti.

 
joe.p.
Condividi