Thomas Borer
Thomas Borer

“Ci capiscono meno bene”

Thomas Borer, ex ambasciatore elvetico a Berlino, sulle ricadute svizzere della caduta del Muro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“La Germania rimane il nostro partner principale, ma è diventata più nordica e orientale e i politici che ora sono al potere a Berlino conoscono e capiscono meno bene La Svizzera”. Sono considerazioni di Thomas Borer, già ambasciatore elvetico a Berlino, intervistato dalla RSI sulle conseguenze della caduta del Muro di Berlino per la Svizzera.

“Certo ci sono sempre come prima dei politici come il ministro delle finanze Schaeuble, che è cresciuto vicino al confine con la Svizzera e che quindi la conosce quasi quanto un politico elvetico, ma sono meno numerosi di prima e non possiamo lasciare loro il compito di essere i nostri avvocati in Germania. Dobbiamo esserlo noi stessi”.

Ascolta l’intervista integrale

 

RG/SP

 

 

Condividi