La folla all'aeroporto di Kabul in un'immagine scattata lunedì (keystone)

Afghanistan, 219 sfollati a Zurigo

Atterrato lunedì notte il volo svizzero proveniente da Tashkent con a bordo collaboratori locali del DFAE, più cittadini afghani, tedeschi e svedesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un volo charter con 219 sfollati dall'Afghanistan è atterrato all'aeroporto di Zurigo lunedì sera. A bordo c'erano anche cittadini afghani, svedesi e tedeschi.

L'aereo svizzero proveniente da Tashkent, capitale dell'Uzbekistan, è atterrato poco dopo l'una di notte, ha fatto sapere il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) su Twitter. A bordo c'erano 141 dipendenti locali dell'Ufficio di cooperazione svizzero a Kabul e le loro famiglie, più altri 78 cittadini afgani, tedeschi e svedesi.

La Svizzera continuerà a partecipare alle operazioni di evacuazione generali dall'Afghanistan, ha dichiarato il DFAE. Fino a lunedì, la Svizzera ha fatto evacuare circa 100 persone dal Paese, dopo la presa del potere da parte dei talebani. Tra loro c'erano anche i dipendenti dell'ufficio della Direzione dello sviluppo e cooperazione (DSC) a Kabul e membri delle loro famiglie.

Il volo era stato originariamente programmato per sabato, ma è stato cancellato a causa della situazione caotica dell'aeroporto di Kabul. Da domenica, le operazioni di evacuazione verso l'Uzbekistan sono riprese con maggiore frequenza.

ATS/eb
Condividi