Il centro di registrazione di Kreuzlingen
Il centro di registrazione di Kreuzlingen (keystone)

Arresto in un centro asilanti

Manette a Kreuzlingen per un richiedente del Gambia, sospettato di un assassinio in Austria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un richiedente l'asilo del Gambia è stato arrestato giovedì nel centro di registrazione di Kreuzlingen, perché sospettato di aver assassinato una ragazza alla pari statunitense a Vienna. L'uomo è stato interrogato dalla procura turgoviese e posto in detenzione provvisoria in attesa dell'estradizione, ma una richiesta non è ancora giunta. A meno che accetti un trasferimento immediato secondo una procedure semplificata, le autorità giudiziarie austriache hanno 18 giorni di tempo per formalizzare la loro pretesa.

Il corpo della giovane vittima era stato rinvenuto seminudo il 26 gennaio, su un materasso in un monolocale. L'autopsia ha determinato che è morta per soffocamento. Stando ai media austriaci, aveva ospitato l'africano per evitargli l'espulsione verso il paese di origine.

pon/ATS

Condividi