Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (keystone)

Banche indagate, l'inchiesta continua

La COMCO potrà interrogare i testimoni. L'accusa: aver impedito soluzioni di pagamento mobile come Apple Pay o Samsung Pay

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Commissione della concorrenza (COMCO) potrà interrogare l'ex CEO del servizio di pagamento di Twint, Thierry Kneissler, e un dipendente del Credit Suisse, nell'ambito dell'inchiesta su un presunto boicottaggio ai danni di metodi di pagamento mobile offerti da operatori internazionali come Apple Pay e Samsung Pay (boicottaggio di cui sono accusati Postfinance, Credit Suisse e altri istituti finanziari).

Il Tribunale federale ha ammesso i ricorsi del Dipartimento dell'economia, che ha contestato le limitazioni imposte dal Tribunale amministrativo federale.

L'indagine è stata aperta dalla COMCO nel novembre 2018.

 
ATS/M.Ang
Condividi