La misura concerne le detrazioni dall'imposta federale diretta (tipress)

Casse malati, più deduzioni per i premi

I margini di aumento sono contemplati in una revisione di legge che il Governo ha posto oggi in consultazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Vanno aumentate le deduzioni riconosciute, in relazione all'imposta federale diretta (IFD), per i premi dell'assicurazione malattia obbligatoria e contro gli infortuni. La misura è stata posta in consultazione oggi, venerdì, dal Consiglio federale.

Più nel dettaglio la revisione legislativa porta dagli attuali 1'700 a 3'000 franchi le deduzioni per le persone sole. Si passa quindi da 3'500 a 6'000 franchi per i coniugi e da 700 a 1'200 franchi per ogni figlio o persona in stato di necessità.

Il Governo prevede contestualmente la rimozione della possibilità di detrarre i premi delle assicurazioni complementari e sulla vita, come pure gli interessi dei capitali a rischio. In proposito il Consiglio federale osserva però, come si legge in una nota, che già attualmente questi elementi non possono praticamente più essere detratti, dal momento che i premi dell'assicurazione obbligatoria spesso "raggiungono già l'importo massimo deducibile"

L'Esecutivo intende inoltre sopprimere la detrazione più alta che attualmente è riconosciuta ai pensionati e alle persone che non svolgono un'attività lucrativa. Per questi casi le detrazioni sono attualmente aumentate nella misura del 50%. Il Governo sottolinea comunque che con la revisione proposta queste persone potranno comunque far valere deduzioni più elevate rispetto a quelle previste oggi.

ATS/ARi

Condividi