Il colloquio telefonico, ha indicato un portavoce del DFAE, si è svolto su richiesta dello stesso presidente ucraino
Il colloquio telefonico, ha indicato un portavoce del DFAE, si è svolto su richiesta dello stesso presidente ucraino (archivio keystone)

Cassis a colloquio con Zelensky

Il presidente della Confederazione e il capo dello Stato ucraino si sono sentiti al telefono per discutere sulla Conferenza che la Svizzera ospiterà in luglio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ignazio Cassis e Volodymyr Zelensky si sono sentiti al telefono per discutere, segnatamente, sui preparativi della conferenza sull'Ucraina che la Svizzera ospiterà a Lugano a inizio estate.

 

È quanto ha reso noto lo stesso presidente ucraino oggi, sabato, attraverso il suo canale ufficiale in Twitter. Un portavoce del Dipartimento federale degli esteri (DFAE) ha confermato il colloquio telefonico, precisando che esso si è svolto su richiesta dello stesso Zelensky. La Conferenza, organizzata dalla Svizzera congiuntamente con Kiev, sarà consacrata alla ricostruzione dell'Ucraina e si svolgerà il 4 e il 5 luglio.

Il presidente della Confederazione e il capo dello Stato ucraino hanno anche discusso sul ruolo di mediazione della Svizzera nel garantire i servizi consolari per gli ucraini in Russia.

ATS/ARi
Condividi