Covid: chi paga il test?

La questione non è chiara e la cassa malati Helsana, per rispondere a questa domanda, pubblica uno schemino riassuntivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mercoledì il Consiglio federale ha deciso di introdurre, a partire dal 2 novembre, oltre agli attuali test PCR, anche i test rapidi per diagnosticare l’infezione di COVID-19. Ma chi paga i test? La questione non è chiara a tutti. E la cassa malati Helsana, per rispondere a questa domanda, ha pubblicato oggi uno schemino riassuntivo sui social.

Sempre più tamponi

Sempre più tamponi

Il Quotidiano di lunedì 26.10.2020

La Confederazione si assume i costi per il test del coronavirus se..

-presenti almeno uno dei sintomi definiti dall’UFSP.

-hai ricevuto una notifica dall’app SwissCovid.

-ti trovi in quarantena perché sei stata/o a stretto contatto con un soggetto positivo al Covid-19 e l’ufficio cantonale
richiede pertanto il test.

-i medici cantonali ritengono necessario eseguire il test per individuare o controllare un focolaio.

Inoltre: il datore di lavoro si assume i costi se è lui a commissionare il test. Sarai invece tu a dover pagare se richiedi personalmente il test, ma non soddisfi i requisiti sopra menzionati.

joe.p.

Condividi