Il disegno di legge è stato trasmesso al Parlamento
Il disegno di legge è stato trasmesso al Parlamento (keystone)

Crediti Covid in una legge apposita

L'ordinanza sulle fideiussioni solidali alle imprese, emanata durante l'emergenza, sarà trasformata in una specifica normativa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La restituzione dei prestiti ottenuti dalle aziende in difficoltà a causa del coronavirus richiederà anni. Per questo motivo, le norme attualmente disciplinate a livello di ordinanza (con validità fino al 25 settembre) vanno inserite in una legge che è stata trasmessa oggi, venerdì, dal Consiglio federale al Parlamento.

Per assicurare liquidità alle imprese, lo scorso 25 marzo, il Governo ha adottato l'ordinanza sulle fideiussioni solidali Covid-19, grazie alla quale le PMI hanno potuto accedere in modo rapido ai crediti bancari garantiti dalle quattro organizzazioni riconosciute che concedono fideiussioni. La Confederazione si è impegnata da parte sua a indennizzare queste organizzazioni per le eventuali perdite.

Crediti Covid per 1,3 miliardi

Crediti Covid per 1,3 miliardi

Il Quotidiano di mercoledì 19.08.2020

 

In una nota, l'Esecutivo comunica che a fine agosto erano stati garantiti poco più di 136'000 crediti per un importo complessivo di 16,4 miliardi di franchi. Oltre l'80% di essi sono stati concessi a piccole imprese con meno di dieci posti di lavoro.

ATS/eb
Condividi